Sudafrica: il Parco Kruger da sud a nord

PROGRAMMA DI VIAGGIO
Sudafrica: il Parco Kruger da sud a nord
Dal 20 aprile al 6 maggio 2018
Durata: 17 giorni

20 aprile: partenza per Johannesburg da Pisa via Doha
21 aprile: arrivo a Johannesburg, noleggio auto e partenza per il Parco Kruger
dal 21 al 23 aprile – 2 notti – Berg en Dal
dal 23 al 25 aprile – 2 notti – Skukuza
dal 25 al 27 aprile – 2 notti – Lower Sabie
dal 27 al 28 aprile – 1 notte – Olifants
dal 28 al 30 aprile – 2 notti- Mopani
dal 30 al 2 maggio – 2 notti- Shingwedzi
dal 2 al 4 maggio – 2 notti – Punda Maria
dal 4 al 5 maggio – 1 notte – Forever Blyde Canyon Resort
5 maggio: partenza dal Forever Blyde Canyon Resort per Johannesburg, arrivo a Johannesburg, volo per Pisa via Doha
6 maggio: arrivo a Pisa

Premessa
E’ la quinta volta che andiamo in Sudafrica e questa vacanza la vogliamo dedicare tutta al Kruger, entrando da sud fino all’estremo nord. In questo diario di viaggio non ci saranno quindi itinerari particolari ma soltanto safari e qualche indicazione sulle strade percorse all’interno del parco e sulle aree di sosta.

Venerdì 20 aprile
Partiamo nel pomeriggio da Pisa con la Qatar Airways. Cambio a Doha, controllo bagagli a mano e ripartenza per Johannesburg.

Sabato 21 aprile
Arrivati all’aeroporto cambiamo gli euro in rand per le spese in contanti ed acquistiamo una sim dati al negozio della Vodacom (10GB circa 700 rand) per avere sempre il wifi a disposizione e poter così telefonare in Italia senza spese. Andiamo poi al banco dell’Avis Rent a Car appena fuori dall’aeroporto e ritiriamo la nostra auto, si tratta di una Nissan Qashqai 2×4 e partiamo alla volta del Kruger, verso il gate di Malelane.
Usciti dall’aeroporto (attenti ai limiti di velocità e ricordate che in Sudafrica se si deve dare la precedenza, ci si deve fermare), prendiamo la R21 S per Boksburg, quindi N12 e poi la N4 in direzione Nelspruit e quindi fino a Malelane. In totale sono 400 Km (tempo stimato circa 4h 30′) e ci dobbiamo sbrigare perchè è ormai passato mezzogiorno ed il gate chiude alle 18.00. Arrivati a Malelane, ci fermiamo per la spesa. Malelane è una piccola città ma ha tutto quello che serve, tra cui un centro commerciale con un fornitissimo Superspar. Fatta la spesa andiamo verso il gate di ingresso, disbrigo delle formalità, e finalmente si entra al KRUGER!!!
Entrati nel parco, ci dirigiamo verso Berg-en-Dal distante pochi km. Il parco ci dà il benvenuto perchè avvistiamo subito una mamma rinoceronte con il baby e dopo pochi minuti un gruppo di 4 grossi rinoceronti. Purtroppo non riusciamo a fare foto, è quasi buoi. Arriviamo al campo, facciamo il check in e, stanchi morti, prendiamo possesso del bungalow, cena veloce e a letto prestissimo.

Domenica 22 aprile
Sveglia come sempre all’alba. Decidiamo di andare verso Crocodrile Bridge, girelliamo tutta la mattina e facciamo parecchi avvistamenti. Arrivati a Crocodrile Bridge, facciamo pausa pranzo e poi usciamo dal gate omonimo per andare verso Malelane, dove faremo la spesa al Superspar, che è un fornitissimo supermercato. Rientriamo dal gate di Malelane e continuiamo il nostro safari fino al tramonto.

Lunedì 23 aprile
Facciamo safari all’alba e troviamo a bordo strada un leone! Andiamo poi da Berg en Dal in direzione Skukuza, facciamo sosta ad Afsal sulla H3 per mangiare i tradizionali roosterkoek che sono una specie di focaccia cotta sulla brace, molto buona, poi ci dirigiamo verso la S114. Nel pomeriggio facciamo tappa a Lake Panic, purtroppo nulla di interessante. Il panorama è bello, se fortunati, si riescono a vedere varie specie di uccelli. Rientro per il tramonto a Skukuza e cena al ristorante Cattle Baron: filetto superlativo e spesa irrisoria (16 euro a testa per due filetti con patate, due dessert, vino, birra e acqua).

Martedì 24 aprile
Da Skukuza ci dirigiamo verso Satara, facendo qualche loop. Arriviamo a Tshokwane ed infine alla Orpen Dam che offre una bella vista sul fiume. Nel pomeriggio percorriamo la S114 a sud di Skukuza.

Mercoledì 25 aprile
Facciamo un primo safari all’alba, torniamo per colazione al campo e ripartiamo poco dopo verso Lower Sabie. Nei pressi di Lower Sabie, finalmente, troviamo i leoni, e sono un bel gruppetto. Ci fermiamo per le foto.
Proseguiamo e troviamo diversi bufali ed elefanti che fanno il bagno nel fiume. Arriviamo al campo, prendiamo possesso del bungalow ed al tramonto usciamo di nuovo per andare a Mlodozi. Ci godiamo il tramonto da soli, nel silenzio più assoluto.

Giovedì 26 aprile
Ci dirigiamo verso Crocodrile Bridge e facciamo parecchi avvistamenti, la giornata è fortunata. Torniamo al campo Lower Sabie per pranzo e pranziamo al Mugg & Bean, senza infamia e senza lode, bella la terrazza con la vista sul fiume. Nel pomeriggio andiamo al Sunset Lake dove troviamo ippopotami e coccodrilli.

Venerdì 27 aprile
Oggi è un giorno di festa per il Sudafrica, si festeggia la fine dell’apartheid. Il parco è pieno di gente, troppa per i nostri gusti!
Noi abbiamo una trasferta lunga da Lower Sabie a Olifants. Ci fermiamo a Tshokwane e poi alla pozza di Kumana prima della S125. Troviamo poi una mandria immensa di bufali all’incrocio con la S128. Cerchiamo i leoni sulla S128 nei pressi della waterhole Sweni perchè si dice che sia facile trovarli in quella zona, ma senza fortuna. Ci consoliamo con un aperitivo al tramonto sulla terrazza dell’Olifants. Ceniamo al ristorante del campo Olifants e mangiamo male, lo sapevamo, non è la prima volta che mangiamo lì e purtroppo non abbiamo mai mangiato bene, ma ad Olifants abbiamo un bungalow senza cucina, per cui non ci sono alternative.

Sabato 28 aprile
Partiamo verso Mopani. Dall’Olifants lookout andiamo verso Letaba, poi ancora verso nord. Sosta a Makhadzi per pranzo, dove c’è un’area attrezzata con braai.
Arriviamo a Mopani, prendiamo possesso del bungalow. Mopani ci piace molto. I bungalow sono molto ampi e molto carini, hanno addirittura due bagni. La cucina è esterna come spesso al Kruger. Hanno poi una bella veranda sul bush e la distanza tra una casetta e l’altra è notevole. Tramonto dalla terrazza del ristorante, che dà sul fiume ed offre un bello scorcio.

Domenica 29 aprile
Partiamo all’alba verso Mooiplaas ed incontriamo tanti elefanti e tante zebre. Proseguiamo verso nord, attraversiamo il Tropico del Capricorno, facciamo foto di rito, incontriamo una gran quantità di gazzelle, zebre, elefanti e bufali. Nel pomeriggio andiamo prima all’hide della Pioneer Dam e poi a Shipandane Hide, dove troviamo ippopotami ed elefanti che fanno beatamente il bagno, nonchè babbuini e bufali. Immancabile il coccodrillo. Tramonto a Mooiplaas. Sulla via del ritorno incontriamo una iena con due cuccioli.

Lunedì 30 aprile
Partiamo verso Shingwedzi, percorriamo tutta la S50 ed incontriamo lungo il cammino bufali, gnu, zebre ed elefanti. Alla waterhole Grootvlei, troviamo tre elefanti che fanno il bagno, rimaniamo molto tempo ad osservarli. Loro continuano a fare il loro bagno ed intanto giocano, vanno sottacqua e si divertono. Lungo la strada ci sono un paio di hide, al primo non vediamo alcun animale, il secondo hide è segnato sulla mappa, ma è distrutto, c’è rimasta solo la pozza.

Martedì 01 maggio
Partiamo per Babalele e percorriamo la S55. Troviamo subito iene e giraffe sulla H1-7, poi nyala, antilopi ed infine un bufalo morto con gli avvoltoi che stanno banchettando. Facciamo sosta a Babalele, siamo attorniati da elefanti in un silenzio surreale, i visitatori dell’area di sosta non fanno un respiro. Al ritorno troviamo giraffe e bufali. Tramonto sulla terrazza del campo Shingwedzi in compagnia di babbuini e cercopitechi.

Mercoledì 02 maggio
All’alba percorriamo la S52, incontriamo zebre e giraffe ed arriviamo al Redrocks lookout. Proseguiamo per Punda Maria sulla H1-7. Questa mattina abbiamo visto pochi animali, il tempo è stato brutto ed è perfino piovuto qualche goccia. Siamo ormai rassegnati alla giornata infruttuosa, quando circa 3 km prima di arrivare al cancello del campo, sulla destra, ecco, due leoni maschi addormentati quasi a bordo strada. Siamo soli soletti. Ci siamo trattenuti un bel po’ di tempo, via via sono arrivate le altre auto e noi siamo andati a pranzo all’area picnic vicino al gate di ingresso di Punda Maria. Prendiamo poi possesso del bungalow e torniamo a gustarci i leoni poco fuori dal campo.

Giovedì 3 maggio
Andiamo verso nord e percorriamo la S60 verso H1-8. Percorriamo poi tutta la S63 che offre bellissimi baobab e alberi della febbre. La foresta è molto bella, l’area picnic di Pafuri è carina, lungo il fiume, dove ci sono diversi nyala. Mentre mangiamo, arrivano tre kudu e silenziosamente si mettono a girare intorno ai tavoli. Finito il giretto, scendono a bere al fiume. Sulla via del ritorno, sulla S61 incontriamo un branco di elefanti. Tramonto sulla S99.

Venerdì 4 maggio
Facciamo un brevissimo safari all’alba sulla S99 ma con poca fortuna. Torniamo a Punda Maria, facciamo colazione e poi partiamo per il Blyde River Canyon. Abbiamo circa 300 km da fare. Usciamo al Punda Maria gate. Ricordate, prima di uscire, di farvi fare il ticket di uscita alla reception dell’ultimo campo dove pernottate. Da Punda Maria gate percorriamo la R524, la R529 e la R36. Le strade sono buone, tutte asfaltate, attraversano piccole cittadine e arrivano alle montagne. Si attraversa l’Abel Erasmus Pass, la strada offre panorami inaspettati. Si gira per l’ultima ventina di km sulla R532, ormai in pianura. Arriviamo al nostro hotel che è A Forever Resort. Ci assegnano l’appartamento più esterno, proprio di fronte alle Three Rondavels. Gli appartamenti sono ampi e spaziosi. La veranda offfre un bel panorama e la finestra della camera è grande e dà direttamente sulle Three rondavels. All’interno del complesso si sono un paio di percorsi da fare, ne proviamo uno. Cena al ristorante a buffet.

Sabato 5 maggio
Partenza per Johannesburg. Abbiamo il volo alle 20.20. Facciamo con calma la strada, ci fermiamo all’area di servizio Alzu Petroport, quella che ha i rinoceronti, antilopi, struzzi ed eland e arriviamo all’aeroporto. Partiamo in orario.

Domenica 6 maggio
Arrivo a Pisa

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: