Jaipur: Amber Fort, City Palace e Palazzo del Vento


11° giorno

Siamo a Jaipur, la città di Jai o della vittoria, fondata nel 1727 dal Maharaja Jai Singh II. Viene detta anche la città rosa: il rosa, simbolo in India dell’accoglienza, venne utilizzato nel 1853 in occasione della visita del principe Alberto di Inghilterra ed è rimasto da allora la tinta più usata a Jaipur.

La giornata sarà particolarmente densa e pertanto ci alziamo presto. Di buon ora raggiungiamo il Fort Amber, che si trova a circa 11 Km da Jaipur. Costruito da Raja Man Singh nel 1592 con pietre arenarie rosse e marmo bianco, è un bellissimo gioiello situato su una collina, un tempo residenza dei Maharaja di Jaipur. Il clima è molto pesante (temperatura sopra i 40° e un tasso di umidità che fra poco supera il 100%!) e la salita per raggiungere il palazzo è notevole. Decidiamo di raggiungere la sommità della collina a dorso di elefante, risparmiando le forze. Si entra dal Portale del Sole (Suraj Pol) che ci conduce al Cortile Principale.

Dal cortile saliamo una scalinata che ci porta al palazzo principale; giungiamo nel secondo cortile, e la Diwan i Am, la Sala delle Udienze Pubbliche, dove il Maharaja dava udienza ai sudditi. Visitiamo la Jai Mandir o Sala della Vittoria e la Sukh Niwas o Sala del Piacere. Quest’ultima è caratterizzata dalla presenza di un canale dove scorreva l’acqua al fine di raffreddare l’ambiente.

Alla conclusione della mattina torniamo a Jaipur per una breve pausa pranzo e quindi decidiamo di visitare il Palazzo di Città e l’Osservatorio Astronomico. Il City Palace, del 19esimo secolo, è tuttora residenza del Maharaja di Jaipur. Sfarzosissimo, sembra che custodisca gli oggetti in argento più grandi al mondo. Nonostante il fatto che sia stato costruito, modificato e ampliato nel corso dei secoli, il City Palace raccoglie un insieme di stili architettonici particolarmente armonici. Il complesso è molto grande e riusciamo a vedere solo una piccola parte delle sale, dei cortili e degli edifici che raccoglie.

A conclusione della giornata facciamo un salto a vedere il celeberrimo Palazzo dei Venti o Hawa Mahal. Probabilmente è l’edificio più fotografato di Jaipur, ed a ragione. Costruito nel 1799 in arenaria rosa sembra un alveare alto 5 piani, finemente lavorato a nido d’ape. La particolarità di questo palazzo è unicamente nella sua facciata; all’interno si tratta di un comune edificio della profondità di una sola camera e un angusto corridoio. La lavorazione della facciata permetteva alle dame della corte reale di poter osservare ciò che accadeva nelle vie della città senza essere notate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...