Isole Canarie: due settimane tra Fuerteventura e Lanzarote – 1° giorno


Questa volta decidiamo di fare due settimane dedicate alla scoperta di ogni angolo delle due isole più a nord delle Canarie, Fuerteventura e Lanzarote, all’insegna del low-cost, senza agenzie e prenotando tutto via web. Il periodo è il mese di Marzo, che nelle isole dell’eterna primavera ci dovrebbe far assaporare con un po’ di anticipo il vento caldo dell’estate.

Fuerteventura, CorralejoPartiamo alle 06:55 da Pisa con un volo low-cost di Ryan Air ed arriviamo a Fuerteventura alle 10:15 locali. Abbiamo prenotato dall’Italia una Ford Fiesta sul sito enoleggioauto.it, ma quando arriviamo all’aeroporto non trovando subito il nostro contatto, abbiamo pensato di aver preso la nostra prima sola… Il sito si propone come un’agenzia intermediaria che ti trova l’auto a noleggio alle migliori condizioni ed effettivamente avevamo preso l’auto per due settimane con tutte le assicurazioni a meno di 250,00 euro. Dopo qualche minuto per orientarsi e capire come poteva funzionare la cosa, incontriamo altre persone che come noi avevano cercato il corrispondente dell’agenzia di noleggio auto ed avevano avuto la fortuna di averlo incontrato… In realtà il problema è che il deposito delle auto si trova distante qualche chilometro dall’aeroporto e la compagnia Goldcar non ha una sede fissa presso lo scalo, ma solo un pulmino (senza pubblicità) che preleva i clienti e li trasferisce al deposito.

Fatte le pratiche burocratiche, ritiriamo la nostra auto e partiamo per la prima breve tappa verso Corralejo, distante circa 40 chilometri / 40 minuti. L’aeroporto si trova a circa metà dell’isola di Fuerteventura, mentre la graziosa Corralejo si trova sulla punta nord dell’isola. Isole Canarie, Fuerteventura, CorralejoÉ una piccola cittadina con un pittoresco ex villaggio di pescatori nella zona del porto. Purtroppo appena fuori dal vecchio villaggio si manifesta l’eccessivo sfruttamento turistico con moderne strade rettilinee brulicanti di turisti, alberghi, e centri commerciali. Fortunatamente non vi è stato il classico boom edilizio con grattacieli e le costruzioni sono tutte basse.

Arriviamo al nostro albergo della catena Barceló, il Corralejo Bay; lo abbiamo scelto per il rapporto prezzo qualità e per l’ottima percentuale di soddisfazione dei clienti su Tripadvisor (ben il 90% !). Effettivamente la struttura è ottima, in buone condizioni e in una posizione centrale ma tranquilla: era quello che cercavamo. Rimarremo le nostre prime tre notti in questo albergo.

Il mare di Corralejo, FuerteventuraLasciate le valigie in camera, usciamo a piedi per il centro della città vecchia e prendiamo informazioni per il traghetto che dovremo prendere per Lanzarote. Nel frattempo prenotiamo un locale per la cena. Ci sorprende quanti siano le persone che lavorano nei locali e parlano italiano, sembra quasi che sia la lingua locale! In realtà la cosa ci è capitata solo in questa località mentre nel resto del viaggio non abbiamo trovato facilmente personale italiano.

Stanchi della giornata rientriamo per un po’ di riposo: domani ci attendono le dune di sabbia bianca per le quali Corralejo è tanto famosa e che sono protette come parco naturale.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...