Thailandia: Mercato Chatuchak e Wat Arun a Bangkok – 5° giorno


Mappa del Weekend Market di ChatuchakQuesta mattina tutto shopping! Piuttosto presto facciamo la solita fantastica colazione al Siam City hotel e partiamo con lo sky train verso il mercato del week end – Sukhumvit line, fermata Mo Chit (capolinea). Il Chatuchak o Weekend Market, è un mercato di proporzioni gigantesche, il più grande al mondo nel suo genere,   con oltre 9.000 bancarelle e 200.000 visitatori giornalieri, che vende di tutto, ma davvero tutto: animali, abbigliamento, pietre dure, oggetti in pelle, artigianato, qualsiasi cosa per tutti i gusti! Il soprannome Weekend Market deriva proprio dal fatto che si svolge soltanto il sabato e la domenica. Il consiglio è di andare presto, perché poi, sia per il caldo che per la folla, girare per le bancarelle diventa faticoso.
Ricordate anche di contrattare moltissimo!

Tempio dell'Alba - Wat Arun in onore della dea indiana ArunaPausa in hotel per una doccia e uno spuntino e poi via! Partenza per il Wat Arun o Tempio dell’Alba, in onore della dea indiana dell’alba Aruna.

Per arrivarci dal Siam Hotel il tragitto è un po’ macchinoso. Comunque in breve, basta raggiungere una delle fermate del Chao Phraya River Express boats e prendere l’imbarcazione fino a Tha Thien.

Il Wat Arun si trova sulla riva destra del fiume Chao Praya per cui da Tha Thien si deve prendere l’imbarcazione per andare sull’altra sponda del fiume (2 Bath).

Il tempio dell'Alba di Bangkok - Wat Arun

Il tempio è veramente tra i più belli di Bangkok. La costruzione principale, il Prang, è costruita in stile khmer con mattoni stuccati ed adornati da porcellana cinese multicolore, un genere di decorazione dei templi molto diffuso all’epoca della sua costruzione. Per la realizzazione venivano utilizzate le zavorre delle navi cinesi costituite appunto da vecchi frammenti di porcellana cinese.

Decorazione con porcellana del Wat ArunSi può salire sulle terrazze per mezzo di scale molto ripide (che diventano sempre più ripide!). Ogni terrazza è decorata da statue e nicchie. Quando fu costruito, durante il Regno di Ayutthaya, il Prang era alto 16 metri, poi Rama II decise di elevarlo fino alla sua altezza attuale di 81 metri, ma i lavori furono completati soltanto durante il regno di Rama III. Il Wat è circondato da un tranquillo giardino lontano dal rumore della città. Il Wat Arun è aperto tutti in giorni dalle 8.30 alle 17.30 ed il biglietto costa 10 Bath.
Al tramonto dalle terrazze si gode una magnifica vista sul fiume Chao Phraya e su tutta la città di Bangkok.

Appena passato il tramonto attraversiamo il fiume e ci dirigiamo al più grande Mercato dei Fiori, il Pak Khlong Market. Il mercato si trova vicino alla fermata Tha Ratchini del Chao Phraya River Express boats, ad una sola fermata da quella di fronte al Wat Arun. In questo mercato troviamo l’equivalente del Chatuchak Market della mattina ma in versione florovivaistica ed ortofrutticola. Milioni di fiori e piante passano da questo grande mercato per essere destinati alla vendita al dettaglio.

Infine concludiamo la serata con una cena in un sea food in riva al fiume.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...