Baviera: Romantische Strasse, Schloss Neuschwanstein, Füssen e Wieskirche – 7° giorno


Scheda | Monaco | Centro | Musei | Residenz | Nymphenburg | Dachau | Romantische Strasse | Norimberga | Salisburgo

Ci alziamo presto e dopo la nostra bella colazione all’hotel Ibis prendiamo la nostra auto e ci dirigiamo in direzione della Romantische Strasse. Abbiamo poco tempo a disposizione e  l’intenzione è quella di avere una visione d’insieme della campagna intorno a Monaco e alle Alpi Bavaresi e riuscire a vedere il celebre castello di Ludwig II, lo Schloss Neuschwanstein, ispiratore del castello della Bella Addormentata della Disney.

Baviera, Romantische StrasseDa Monaco prendiamo prima l’autostrada A95, per poi proseguire sulla provinciale B2 dove ci immergiamo nelle valli bavaresi e quindi raggiungiamo la B17, la famosa Romantische Strasse, che ci porta fino a Schwangau. Durante il percorso ci fermiamo per qualche breve sosta per ammirare il panorama con lo sfondo della catena montuosa delle Alpi. Dalla cittadina di Schwangau prendiamo una deviazione che ci porta a Hohenschwangau, dove lasciamo l’auto in uno dei numerosi parcheggi e ci dirigiamo a piedi verso la biglietteria.

I castelli sono due: lo Schloss Hohenschwangau ed il più famoso Schloss Neuschwanstein, e possono essere visitati solo con una visita guidata della durata di circa 30 minuti in inglese e tedesco (per noi italiani è disponibile un audio guida). Alla biglietteria si può acquistare il biglietto per uno dei due castelli, oppure il biglietto per entrambi, ma da visitare nello stesso giorno. Se arrivate dopo le 9 di mattina preparatevi ad una coda in pieno stile disneylandiano:  il palazzo viene visitato tutti i giorni da oltre 6000 persone per la cifra record di un milione e trecentomila visitatori l’anno. Fate attenzione agli orari delle visite riportate sui biglietti: i due castelli benché vicini richiedono circa 45 minuti per spostarsi da uno all’altro, sia a piedi che con la carrozza trainata da cavalli. Raggiungere a piedi il Neuschwanstein richiede un po’ di fatica: la salita che va dalla biglietteria al castello ha una pendenza superiore al 15% ed il percorso ha una durata di circa 45 minuti. Per chi non vuole fare fatica o ha problematiche di deambulazione ci sono delle comode carrozze che partono davanti all’Hotel Müller.

Castello di Ludwig II - Neuschwanstein

Schloss Neuschwanstein (C) Ben Visbeek

L’inizio della costruzione del castello è del 1869 e non fu mai completato; il re Ludwig II riuscì ad abitare il castello per meno di sei mesi prima della sua morte. Le sale principali sono la sala del menestrello, la sala del trono, la camera da letto e la grotta. La vista più bella del castello di Neuschwanstein la si può godere dal ponte di Maria (Marienbrücke) che attraversa la Gola di Pöllat su una bella cascata. La distanza dal ponte al castello è di circa 15 minuti ma con una salita particolarmente ripida. Purtroppo durante la nostra visita il castello di Neuschwanstein era in ristrutturazione e dall’esterno appariva completamente avvolto da teli di stoffa bianca che non permettevano di vederne la sua bellezza: sarà per la prossima volta!

Neuschwanstein: lago Alpsee

Alpsee (C) Tapiokat

Lo Schloss Hohenschwangau è il castello di famiglia costruito precedentemente, dove il re Ludwig II trascorreva le vacanze da piccolo e dove incontrò per la prima volta Wagner. Durante la visita si può ancora vedere il pianoforte con cui il celebre compositore intratteneva la famiglia reale. Molto bello e assolutamente da non sottovalutare il lago Alpsee a pochi passi dalla biglietteria: il paesaggio è particolarmente suggestivo.

Proseguendo nella nostra visita abbiamo fatto una breve pausa a Füssen, a qualche chilometro da Schwangau; Füssen è una piccola cittadina che offre la possibilità di fermarsi per una o più notti per visitare con calma la zona.

Baviera: chiesa di WieskircheLasciata Füssen abbiamo preso la Romantische Strasse in direzione di Monaco e ci siamo diretti alla Wieskirche.

Questa chiesa viene visitata ogni anno da un milione di persone che vogliono ammirare il capolavoro dei fratelli Zimmermann. Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO ha un soffitto con un affresco a volta particolarmente bello raffigurante Cristo risorto su un arcobaleno.

Subito dopo la visita alla Wieskirche riprendiamo l’auto e torniamo al nostro albergo a Monaco.

2 risposte a “Baviera: Romantische Strasse, Schloss Neuschwanstein, Füssen e Wieskirche – 7° giorno

  1. ciao.
    forse domenica prossima ci recheremo al castello in oggetto,venendo dalla Val Pusteria verso Milano,via Innsbruck-Lindau.Per questo periodo,il castello dovrebbe essere visitabile o no?Occorre il bollino autostradale x la tratta in Austria,oppure sono strade statali?grazie
    davide

    • Ciao Davide,
      Non ci dovrebbero essere dubbi sul fatto di poter visitare il castello, è aperto tutto l’anno, ma comunque fai una verifica sul sito. La ristrutturazione della facciata, se non è ancora terminata, eventualmente impedisce di vederne solo la parte esterna.
      Per quanto riguarda la strada: se parti da Milano vai diretto a Lindau passando dalla Svizzera e quindi verso Füssen e non mi pare che devi prendere alcuna autostrada austriaca. Se invece passi dal trentino e quindi da Innsbruck necessariamente devi prendere le autostrade dell’Austria. Tra l’altro questa strada mi sembra anche più lunga…
      Buon viaggio e fammi sapere.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...