Monaco di Baviera: il castello di Nymphenburg – 5° giorno


Shloss NymphenburgIl quinto giorno decidiamo di visitare il castello di Nymphenburg, che si trova ad appena 5 km dal centro ella città di Monaco di Baviera. Per arrivare prendiamo il tram n. 41 che in pochi minuti raggiunge lo Schloβ. Adelaide di Savoia, sposa dell’Elettore Ferdinand Maria, desiderava una residenza estiva e nel 1664 nell’occasione della nascita del figlio Maximilian Emanuel, il marito le regalò lo Schloss Nymphenburg. Rispetto alla prima costruzione fu ampliato numerose volte fino a raggiungere la dimensione attuale. Il castello e il parco con la combinazione di architettura e arte dei giardini sono un’opera d’arte di alto livello. Oggi ospita diverse attrazioni: la Galleria della Bellezza (Schönheitengalerie), collezione nota in tutto il mondo, con 38 ritratti di donne che Ludwig I considerava belle; il Museo delle carrozze (Marstallmuseum) con sfarzosi equipaggi, slitte di corte ed equipaggiamenti per l’equitazione della famiglia reale; la più grande collezione al mondo di antiche porcellane prodotte dalla Nymphenburger Manufaktur. Molto suggestive la Sala di Pietra (Steinerner Saal) disposta su due livelli con affreschi e stucchi di notevole pregio, e la Gobelimzimmer con degli stupendi arazzi.

Castello di Nymphenburg - Monaco di Baviera

Schloss Nymphenburg – (c) Sascha Förster – http://www.digitally-pictures.de

Ma l’attrazione più importante è sicuramente il parco del Castello, specialmente nella stagione primaverile ed estiva. Occupa ben 180 ettari, inizialmente giardino barocco, fu trasformato all’inizio del XIX secolo in un giardino all’inglese, ad esclusione del parterre centrale. Con un unico biglietto di 4 euro visitiamo i famosi castelletti del XVIII secolo: Amalienburg, un molto particolare casino di caccia colmo di cristalli, Pagodenburg, edificio a due piani in stile cinese con mattonelle di ceramica,  Badenburg, altro piccolo castelletto con sauna e bagni, ed infine Magdalenenklause, volutamente costruito come un edificio in rovina. Poco distante troviamo il Nuovo Orto Botanico, con le sue 14000 specie di piante provenienti da tutto il mondo. Visitiamo la famosa collezione di piante tropicali e subtropicali al Padiglione delle Palme, una serra in stile vittoriano.

Lago di Badenburg - Nymphenburg - Monaco di Baviera

Completata la visita rientriamo in città e per cena scegliamo il ristorante cinese Shanghai Restaurant in Sonnenstrasse 3, nei pressi di Karlsplatz (detta anche Stachus). Si trova al primo piano con una vetrata panoramica sul viale e la piazza antistante; qualità alta, ottime porzioni e prezzo medio.

Una risposta a “Monaco di Baviera: il castello di Nymphenburg – 5° giorno

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...