Monaco di Baviera: Deutsches Museum, Alte e Neue Pinakothek – 3° giorno


Monaco di Baviera offre alcuni dei più prestigiosi ed interessanti musei della Germania. Un giorno della vostra visita in questa città lo dovrete dedicare almeno ad uno di questi musei.

Deutsches Museum

Deutsches Museum (c) http://www.deutsches-museum.de

Il più conosciuto è sicuramente il Deutsches Museum o Museo Tedesco, museo della scienza e della tecnica che ripercorre tutte le scoperte scientifiche dall’età della pietra ad oggi. Il museo è enorme e richiederebbe giorni per essere visitato anche solo parzialmente, ma una visita di qualche ora potrà darvi già molte soddisfazioni: le numerose installazioni interattive consentono di capire, conoscere ed imparare innumerevoli attività. Si passa dalla soffiatura del vetro, alla fabbricazione della carta, a dimostrazioni sull’energia elettrica, oltre a sezioni dedicate al trasporto ferroviario, aereo e navale con non solo modellini ma anche veri e propri modelli reali ! Il Deutsches Museum è ideale anche per i bambini, ma attenzione a scegliere cosa vedere date le enormi dimensioni.

Autoritratto Durer

Autoritratto – Dürer

Dal museo della scienza e della tecnica facciamo un salto nella pittura.

All’Alte Pinakothek vi aspetta un patrimonio di opere inestimabili: è una delle più importanti collezioni al mondo di antichi maestri tedeschi. Ospita anche una collezione di antichi maestri olandesi, oltre a opere sparse di autori europei tra cui opere degli italiani Botticelli, Tiziano e Raffaello e degli spagnoli Velazquez e El Greco.

La sala denominata Dürersaal è la più importante ed ospita il celebre Autoritratto del 1500 di Dürer, oltre all’ultima sua opera I quattro apostoli.

Girasoli Van Gogh

Girasoli – Van Gogh (c) http://www.vggallery.com

Nella Neue Pinakothek sono invece ospitati dipinti e sculture dal XVIII secolo in poi: potrete ammirare le opere dei più famosi impressionisti francesi come Monet, Cézanne, Degas, ManetGauguin, Van Gogh con una tela del 1888 dei celebri Girasoli.Numerose le opere di artisti locali meno note ma ugualmente affascinanti.Le due pinacoteche sono una in fronte all’altra e si trovano in Theresienstrasse, ad un paio di fermate di tram da Karlsplatz nella zona dell’Università. Il biglietto d’ingresso che comprende l’audio-guida, la domenica è ridotto ad 1 €, mentre nel resto della settimana è di 5,50 €.

Non molto distante merita almeno una breve visita l’imponente Königsplatz. Il re Ludwig I volle realizzare questa piazza ispirandosi all’antica Acropoli di Atene, e in effetti sembra proprio di fare un tuffo nel passato. La porta con le colonne doriche che si affaccia sulla piazza è contornata da due musei di antichità classiche. Oggi in estate ospita concerti estivi o cinema all’aperto.

Konigsplatz

Konigsplatz – Monaco di Baviera (c) Steve Daggar

Per concludere la serata potete fare un salto nell’adiacente quartiere di Schwabing: non troverete più quell’aria bohémienne di artisti che frequentava la zona fino a un po’ di anni fa; oggi è divenuto un quartiere di classe, professori e non studenti, avvocati e non pittori sono i proprietari delle lussuose abitazioni. Lungo la Leopoldstrasse troverete numerosi bar e caffè dove sorseggiare un drink.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...